CALABRIA, CHIUSO IL CENTRO DELLA CITTA’ PERCHè SI SPOSA LA NIPOTE DEL BOSS

(Vibo Valentia)ore 23:38:00 del 24/09/2016 - Tipologia: Cronaca, Denunce

CALABRIA, CHIUSO IL CENTRO DELLA CITTA’ PERCHè SI SPOSA LA NIPOTE DEL BOSS

È durata per ore la chiusura del centro storico di Nicotera, comune del Vibonese, in Calabria, a causa dell’atterraggio di un elicottero con a bordo una coppia di neo sposini..

LA NIPOTE DEL BOSS SI SPOSA IN ELICOTTERO? IN CALABRIA CHIUDONO IL CENTRO DELLA CITTA’: MANCO FOSSIMO IN COLOMBIA

È durata per ore la chiusura del centro storico di Nicotera, comune del Vibonese, in Calabria, a causa dell’atterraggio di un elicottero con a bordo una coppia di neo sposini.

L’episodio, però, non è passato inosservato agli occhi della procura di Vibo Valentia, che per via del legame di parentela dello sposo al clan locale della ‘ndrangheta, ha deciso di aprire un’indagine. Lui, infatti, è nipote dei Mancuso, la famiglia che gestisce la zona del Vibonese, da sempre roccaforte di ‘ndranghera, dove sono i clan a dettare le regole.

Dalle prime indagini è emerso come l’intera area sia stata circoscritta con transenne comunali, per favorire l’atterraggio dell’elicottero, a dimostrazione del fatto che qualcuno, in Comune, era al corrente dell’avvenimento. I carabinieri di Tropea dovranno quindi individuare chi ha dato l’autorizzazione a chiudere il centro storico e quindi accertare se ci siano state delle irregolarità nei permessi.

Franco Pagano, sindaco della città, che da alcuni giorni è irraggiungibile al telefono, sembra essere all’oscuro di tutto, nonostante abbia lui stesso ammesso di aver ricevuto il 13 settembre una richiesta di atterraggio al campo sportivo di Nicotera e come di consueto di averla rigirata agli organi competenti. E nessuna maggiore chiarezza arriva dai vigili urbani che si defilano da ogni responsabilità.

Il procuratore facente funzione Michele Sorgiovanni, nonostante escluda l’ipotesi di essere di fronte ad un nuovo casoCasamonica, descrive l’episodio come grasvissimo e inaccettabile

Articolo di Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Vibo Valentia)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Vibo Valentia)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

1 Italiano su 2 scontento e PESSIMISTA sul futuro
1 Italiano su 2 scontento e PESSIMISTA sul futuro
(Vibo Valentia)
-

Italiani e risparmi: il 54% è pessimista sul futuro, fondo pensione la copertura più gettonata
Aumento delle tasse, costo della vita, pensioni basse, precarietà del lavoro....

Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
(Vibo Valentia)
-

Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo bassi? La frenata del pil italiano è legata a doppio filo a una domanda interna stagnante anche per colpa dei bassi salari.
Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
(Vibo Valentia)
-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati