Bonus Sud: ecco le domande per le assunzioni agevolate

(Catanzaro)ore 21:43:00 del 30/07/2019 - Tipologia: , Economia, Lavoro

Bonus Sud: ecco le domande per le assunzioni agevolate

Pubblicata la circolare dell'Inps, possono partire le domande per sfruttare l'incentivo per le assunzioni o le trasformazioni a tempo indeterminato nelle regioni del Mezzogiorno per i ragazzi sotto i 35 anni .

BONUS SUD ASSUNZIONI AGEVOLATE - Il bonus Sud per le assunzioni a tempo indeterminato nel Mezzogiorno diventa operativo a tutti gli effetti. Questo è quanto comunica la nuova circolare n. 102 del 16/07/2019 emanata dall’Inps, e quanto dichiarato dal Ministero del Lavoro. Le agevolazioni fiscali connesse al bonus Sud, spettano alle aziende che decidono di assumere a tempo indeterminato i giovani under 35 e soggetti disoccupati da più di 6 mesi. Lo scopo principale di tale misura è quello di incentivare l’assunzione dei giovani e dei soggetti disoccupati, il tutto per dare una spinta positiva per quanto riguarda la situazione lavorativa ed occupazionale del Sud Italia. L’incentivo per le imprese è stato introdotto tramite un emendamento al Decreto Crescita ed è attivo e valido per le assunzioni dal 1 gennaio 2019.

BONUS SUD ASSUNZIONI AGEVOLATE - Le agevolazioni di carattere fiscale connesse al bonus Sud, valgono solo ed esclusivamente per le assunzioni nelle seguenti Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia. Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna. Il tutto indipendentemente dall’effettiva residenza dei soggetti assunti o da assumere e dalla sede legale del datore di lavoro stesso. Il bonus è riconosciuto ai datori di lavoro privati che vanno ad assumere disoccupati iscritti alle liste di disoccupazione. i datori potranno beneficiare di un annuale esonero contributivo fino a 8.060 euro, il tutto suddiviso in 12 quote mensili. L’importo di tali quote mensili non supera i 671,66 euro per quanto riguarda le assunzioni dei disoccupati con età tra i 16 ed i 34 anni, o dai 35 anni in poi, solamente se disoccupati da un minimo di 6 mesi.

BONUS SUD ASSUNZIONI AGEVOLATE - COME FARE RICHIESTA – Con l’ultima circolare Inps sono state esplicitate le modalità di richiesta da parte dei datori di lavoro che hanno effettuato o vogliono effettuare le assunzioni. Avviata la procedura telematica, possono dunque partire le richieste che verranno smaltite – ha fatto sapere l’Istituto della previdenza – in base alla data di avvio del contratto di lavoro (per quelle del passato) e in base alla data di presentazione della domanda (per le prossime).
In particolare, i datori di lavoro devono inoltrare all’Inps avvalendosi esclusivamente delmodulo di istanza on-line “IOSS”, disponibile sul sito Inps a questo indirizzo, una domanda preliminare di ammissione all’incentivo, indicando i seguenti dati:

  • il lavoratore nei cui confronti è intervenuta o potrebbe intervenire l’assunzione ovvero la trasformazione a tempo indeterminato di un precedente rapporto a termine;
  • la regione e la provincia di esecuzione della prestazione lavorativa, che devono rientrare tra le regioni per le quali è previsto il finanziamento;
  • l’importo della retribuzione mensile media, comprensiva dei ratei di tredicesima e quattordicesima mensilità;
  • la misura dell’aliquota contributiva datoriale che può essere oggetto dello sgravio.

L’Inps a quel punto consulta gli archivi Anpal per conoscere il soggetto, calcola l’importo dell’incentivo spettante, verifica se esiste la copertura necessaria e informa, mediante comunicazione in calce al medesimo modulo di istanza, che è stato prenotato in favore del datore di lavoro l’importo dell’incentivo per l’assunzione del lavoratore indicato nell’istanza preliminare.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
Dazi Usa: la lista nera americana sui prodotti italiani
(Catanzaro)
-

I dazi americani costano alle esportazioni italiane 500 milioni di euro e potrebbero determinare un calo delle vendite del 20%.
DAZI USA AL VIA - Un risarcimento che gli Usa hanno ottenuto dalla Wto per gli...

Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
Partite IVA sotto attacco dal governo M5S PD. Quando smetteranno di tassare gli imprenditori?
(Catanzaro)
-

Il Governo ha definitivamente abbandonato l’estensione della flat tax con aliquota agevolata per le partite Iva con ricavi da 65 mila a 100 mila euro, che sarebbe dovuta entrare in vigore all’inizio del prossimo anno in base alla legge di bilancio 2019 ta
PARTITE IVA ANCORA TARTASSATE DAL GOVERNO - Cattive notizie in arrivo per il...

Concorsi universita': assunzioni per 2.400 docenti
Concorsi universita': assunzioni per 2.400 docenti
(Catanzaro)
-

Lo sblocco delle assunzioni nelle università si avvicina.
UNIVERSITA', ASSUNZIONI 2400 DOCENTI - Dopo lo stop decretato dalla Legge di...

Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
(Catanzaro)
-

DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma.
DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma. Dal...

Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
(Catanzaro)
-

Revocata l'esenzione dell'imposta sulle lezioni per il conseguimento della patente di guida“
Patente, incubo aumenti per la batosta Iva: cosa cambia (e chi dovrà pagare)...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati