Bandi Epso per lavorare nell'UE: come candidarsi

(Firenze)ore 14:13:00 del 26/08/2019 - Tipologia: , Lavoro

Bandi Epso per lavorare nell'UE: come candidarsi

Online i nuovi bandi di concorso pubblico Epso per lavorare nelle istituzioni dell’Unione europea. Disponibili anche stage e tirocini per laureati. .

BANDI EPSO UE, COME CANDIDARSI - Descrizione dell’offerta

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza un concorso generale per esami al fine di costituire un elenco di riserva dal quale le istituzioni dell’Unione europeapotranno attingere per l’assunzione di 147 funzionari « amministratori »(gruppo di funzioni AD)

Si cercano in particolare laureati e giovani professionisti di talento che siano pronti ad assumersi la responsabilità di gestire un’ampia gamma di compiti relativi all’elaborazione e all’attuazione delle politiche dell’UE e alla gestione delle risorse

BANDI EPSO UE, COME CANDIDARSI - Sede del lavoro

I neoassunti iniziano la loro carriera a Bruxelles o a Lussemburgo. Vi sono anche alcune opportunità di candidarsi per lavorare in altre città europee e in tutto il mondo.

BANDI EPSO UE, COME CANDIDARSI - Mansioni e responsabilità

I candidati idonei assunti a seguito del presente concorso svolgeranno funzioni che possono variare a seconda dell’istituzione e tra cui figurano i seguenti compiti.

Nello specifico i bandi di concorso per lavorare nell’Unione europea si rivolgono alla ricerca di:

  • Concorso per Funzionari permanenti;
  • Concorso per Agenti temporanei;
  • Concorso per Agenti contrattuali ed esperti nazionali distaccati.

L’ultimo bando di concorso si rivolge alla selezione di risorse che entreranno come candidati di riserva. L’Espo apre senza termini di scadenza selezioni finalizzate alla creazione di una elenco di candidati idonei che le agenzie e le istituzioni dell’unione europea possono consultare quando si rende necessario coprire un posto vacante.

Infine, l’agenzia per la cooperazione fra regolatori nazionali dell’energiaricerca per la propria sede di Lubiana (Slovenia) laureati interessati a svolgere un tirocinio. Gli interessati potranno scegliere di candidarsi per un tirocinio nei settori della Stampa e Comunicazione, Risorse Umane, IT, Politiche, Analisi di mercato e Data Analysis.

Non è prevista una data di scadenza per l’invio delle candidature, i tirocini vengono infatti attivato a partire dal 1 ° marzo e dal 1° settembre. La retribuzione è pari a 500 euro al mese per una durata di 6 mesi. Per i tirocinanti sono previste anche indennità per le spesi di alloggio, viaggio, abbonamenti o contributi mensili per il trasporto pubblico.

Scadenza fissata al 30 settembre per gli altri bandi di tirocinio in:

  • Tirocini Comitato economico e sociale europeo – Bruxelles. Candidature entro 30 settembre;
  • Stage Comitato europeo delle regioni – Bruxelles (Belgio). Candidature entro 30 settembre;
  • Tirocini GSA area Risorse Umane – Praga (Repubblica Ceca). Candidature entro 30 giugno 2020;
  • Tirocini ESMA – Parigi (Francia). Non è prevista scadenza per candidarsi.

I requisiti

I bandi di concorso di lavoro nell’Unione europea si rivolgono principalmente a laureati e diplomati con diverso livello di esperienza, da valutare anche in base al profilo ricercato dal bando.

Ai candidati si richiede un’ottima conoscenza di almeno una delle lingue ufficiali dell’UE, tra cui rientra l’italiano, e la conoscenza aggiuntiva e soddisfacente di una seconda lingua tra le stesse, esclusa la prima indicata. Le lingue più richieste sono generalmente FranceseSpagnoloInglese e Tedesco, ma altre lingue straniere potrebbero in ogni caso rientrare nella lista.

Gli altri requisiti generali di norma richiesti ai candidati sono:

  • Cittadinanza di uno Stato membro dell’UE. In alcuni casi il requisito di cittadinanza è esteso anche ai cittadini dei Paesi candidati a diventare membri dell’Unione Europea;
  • Godimento dei diritti civili;
  • Posizione regolare rispetto agli obblighi militari;
  • Offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.
Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
I giovani rifiutano il posto fisso. Noioso e antiquato
I giovani rifiutano il posto fisso. Noioso e antiquato
(Firenze)
-

Il posto fisso? Un residuo del passato. A sognarlo restano i genitori: ai figli, decisamente più pragmatici, basta uno stipendio alto per rinunciare senza troppi pensieri al tempo indeterminato
POSTO FISSO ROBA DA VECCHI PER I GIOVANI DI OGGI - I giovani della Generazione...

Concorsi universita': assunzioni per 2.400 docenti
Concorsi universita': assunzioni per 2.400 docenti
(Firenze)
-

Lo sblocco delle assunzioni nelle università si avvicina.
UNIVERSITA', ASSUNZIONI 2400 DOCENTI - Dopo lo stop decretato dalla Legge di...

Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Firenze)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...

Il paradosso tutto italiano: meno guadagno meno paghi
Il paradosso tutto italiano: meno guadagno meno paghi
(Firenze)
-

Lo studio del Senato: fino ai 28 mila euro gli aumenti di stipendi rischiano di finire divorati dal mix di aliquote e mancati bonus e detrazioni
MENO GUADAGNI, MENO PAGHI - Un primo spunto di riflessione viene dalle tasse...

Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
(Firenze)
-

MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri conferma la completa sterilizzazione degli aumenti dell’IVA previsti dalle clausole di salvaguardia ma non esclude possibili rimodulazioni dell’aliquota per un sistem
MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati