Assenteismo: è il settore pubblico a non voler produrre

SARDARA (Medio Campidano)ore 22:50:00 del 18/01/2015 - Tipologia: Cronaca, Lavoro

Assenteismo: è il settore pubblico a non voler produrre

Assenteismo: è il settore pubblico a non voler produrre | L’analisi di Italiano Sveglia.

Quando si parla di assenteismo si pensa subito al settore pubblico, ed è giusto. Questi dati ci forniscono delle precise indicazioni sulla piaga sociale tanto sentita dagli italiani. Pochissimi giorni fa, addirittura l’eurodeputata Alessandra Moretti fu beccata da un cittadino al bar, mentre doveva essere sul posto di lavoro.

I dipendenti del settore pubblico hanno totalizzato in media 19 giorni di assenze retribuite, 6 in più rispetto a quanto rilevato nel mondo Confindustria per un gruppo di dipendenti comparabile. Lo rileva il Centro studi di Viale dell’Astronomia nell’indagine sul lavoro nel 2013. «L’assenteismo nelle aziende associate è al 6,5%. Nel pubblico impiego è di quasi il 50% più alto», avverte l’associazione degli industriali: «Ridurre l’assenteismo nel settore pubblico a questi livelli più bassi permetterebbe un risparmio di oltre 3,7 miliardi di euro».

Cresce la dimensione dell’azienda, salgono le assenze Nel 2013 nelle 4.405 aziende coinvolte dalla ricerca (che ha riguardato soltanto il personale non dirigenziale a tempo indeterminato full time) le ore non lavorate a causa di assenze, retribuite e non, sono state 107 su 1.653 ore lavorabili, il 5,7% in meno rispetto al 2012. Il rapporto con le ore lavorabili è quindi sceso dal 7% al 6,5%, confermandosi crescente all’aumentare della dimensione aziendale: 7,2% in quelle con più di cento addetti, 4,5% in quelle fino a 15. L’incidenza delle assenze si è ridotta in tutti i settori, dall’industria ai servizi.

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Medio Campidano)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Quanto ti spetta per il reddito di cittadinanza? Ecco il CALCOLO
Quanto ti spetta per il reddito di cittadinanza? Ecco il CALCOLO
(Medio Campidano)
-

Quanto prenderò per il reddito di cittadinanza esattamente (ammesso che ne abbia diritto)? Ecco come calcolarlo.
Come posso calcolare quanto mi spetta per il reddito di cittadinanza? Facciamo...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Medio Campidano)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Medio Campidano)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa
Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa
(Medio Campidano)
-

La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus fiscali già esistenti.
La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati