Assegno Sociale da 485 euro al mese: come richiederlo

(Roma)ore 08:38:00 del 22/07/2019 - Tipologia: , Economia, Lavoro

Assegno Sociale da 485 euro al mese: come richiederlo

COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - L’assegno sociale è un è una prestazione assistenziale che non è influenzata dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti in condizione economiche disagiate al raggiungimento di una de.

COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - L’assegno sociale è un è una prestazione assistenziale che non è influenzata dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti in condizione economiche disagiate al raggiungimento di una determinata età anagrafica e dal 1996 ha sostituito la pensione sociale.

COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - Per richiedere l’assegno sociale sono necessari i seguenti requisiti:

  • 65 anni e 7 mesi di età (La Legge Fornero del 2011 ha previsto che a decorrere dal 1° gennaio 2018, il requisito anagrafico per il conseguimento dell’assegno sociale sarà incrementato di un anno);

  • stato di bisogno economico;

  • cittadinanza italiana;

  • per i cittadini stranieri comunitari: iscrizione all’anagrafe del comune di residenza;

  • per i cittadini extracomunitari: titolarità del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno);

  • residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale:

  • reddito non superiore a 5.824,91 Euro annui, se il richiedente non è coniugato;

  • reddito non superiore a 11.649,82 Euro annui, se il richiedente è coniugato.

COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - Tutte le persone interessate all’Assegno Sociale devono soddisfare i seguenti requisiti obbligatori:

  • possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea, oppure di un qualsiasi Stato estero, purchè la persona sia in possesso di un permesso di soggiorno valido

  • possesso della residenza in una qualsiasi città italiana

  • essere stabili in Italia da almeno 10 anni

  • non avere alcun reddito o possesso di un reddito inferiore al limite che sarà descritto di seguito

  • età superiore a 67 anni e 7 mesi

Il limite di reddito varia se la persona è coniugata o meno. Se la persona è sola, il reddito massimo per essere nei requisiti per l’Assegno Sociale è stato stimato a 5824,91 euro per l’anno in corso, mentre se la persona è coniugata andrà conteggiato il reddito familiare, che non dovrà superare la cifra di 11649,82 euro (il doppio del limite della persona singola).

La cifra erogata per l’Assegno Sociale potrà variare a seconda del proprio reddito, e sarà totale solo ed esclusivamente se il beneficiario sarà totalmente privo di reddito. E’ possibile calcolare l’importo dell’Assegno Sociale  mediante un semplice calcolo: se il reddito della persona è di 3000 euro, basterà sottrarre tale cifra al limite di 5824,91 euro, per cui la persona anziana avrà diritto a 2824,91 euro, che saranno erogati su tredici mensilità.

Esistono diversi casi specifici per cui la cifra dell’Assegno Sociale potrà essere soggetta ad aumenti o riduzioni. Se la persona è ricoverata presso una struttura pubblica a carico dell’Assistenza Sanitaria Nazionale, la cifra sarà automaticamente dimezzata, mentre sarà ridotta del 25% se la persona sarà ricoverata presso una struttura privata la cui retta sarà inferiore all’Assegno Sociale.
Per calcolare il reddito annuo percepito dal beneficiario non bisogna calcolare alcune cose:

  • TFR o anticipo

  • assegni dell’assistenza già erogati da INAIL e INPS

  • indennità di accompagnamento

  • eventuali case di proprietà

  • la pensione maturata tramite contributi

  • trattamenti familiari

  • assegni sociali precedenti

  • indennità di comunicazione per le persone sordomute

L’Assegno Sociale sarà immediatamente interrotto in caso di decesso, per cui gli eventuali eredi non avranno diritto ad alcuna cifra.

Domanda

E’ possibile inoltrare la domanda per l’Assegno Sociale in diversi modi tra cui:

  • INPS, direttamente in un ufficio  oppure visitando il sito ufficiale, nel proprio account, seguendo le varie istruzioni pubblicate nella guida

  • PATRONATI e CAF, recandosi direttamente in uno dei tanti uffici pubblici dove personale esperto potrà aiutarvi nella compilazione e spedizione della domanda

Alla domanda bisognerà allegare una serie di documenti: un’autocertificazione dei propri dati personali, una dichiarazione precisa dei propri redditi, ed una dichiarazione di responsabilità in caso di un ricovero presso una struttura accreditata presso l’Assistenza Sanitaria Nazionale.

Articolo di Carmine

ALTRE NOTIZIE
Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
Batosta sulle patenti: cosa cambia sui pagamenti
(Roma)
-

Revocata l'esenzione dell'imposta sulle lezioni per il conseguimento della patente di guida“
Patente, incubo aumenti per la batosta Iva: cosa cambia (e chi dovrà pagare)...

Paradisi fiscali: gli italiani nascondono 142 miliardi all'estero, ma nessuno fa nulla
Paradisi fiscali: gli italiani nascondono 142 miliardi all'estero, ma nessuno fa nulla
(Roma)
-

142 MILIARDI EVASI DAGLI ITALIANI - Nei paradisi fiscali ci sono 142 miliardi di euro nascosti da contribuenti italiani, una cifra grande quanto l'8,1% del Prodotto interno lordo.
142 MILIARDI EVASI DAGLI ITALIANI - Nei paradisi fiscali ci sono 142 miliardi di...

Manovra 2019: in arrivo aumento su sigarette, giochi e plastica
Manovra 2019: in arrivo aumento su sigarette, giochi e plastica
(Roma)
-

AUMENTI MANOVRA 2019 - Bocciate le rimodulazioni dell'Iva proposte dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, per far quadrare i conti della manovra da 30 miliardi, il governo inserirà una raffica di balzelli sui consumi.
AUMENTI MANOVRA 2019 - Bocciate le rimodulazioni dell'Iva proposte dal ministro...

Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
(Roma)
-

Sconto tra Iv e M5s sulla proposta di Renzi di abolire quota 100, cosa che Di Maio ritiene inaccettabile
COME FUNZIONERA' IL FONDO FAMIGLIA 2019 - Tre miliardi di taglio delle tasse sul...

Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
(Roma)
-

MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi multinazionali viene dirottato verso paradisi fiscali che permettono alle aziende di eludere la fiscalità nazionale e di guadagnare circa 5 euro su ogni euro di tasse pagate.
MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati