ALLARME Insalate miste contaminate

(Bari)ore 22:44:00 del 11/06/2018 - Tipologia: , Cronaca, Salute

ALLARME Insalate miste contaminate

Annunciato il ritiro delle insalate miste in Europa, mentre non ci sono comunicazioni ancora per quanto riguarda l’Italia.

La segnalazione ufficiale è stata diffusa dal RASFF (Rapid Alert System for Food and Feed), nella giornata di ieri, 5 giugno.

L’agenzia europea preposta al controllo e alla comunicazione dei rischi alimentari ha lanciato l’allerta con la nota 2018.1545, classificando come serio il rischio per la salute dei consumatori.

L’allarme alimentare riguarda insalate miste biologiche prodotte in Italia contenenti batavia rossa-verde e foglie di spinaci contaminate con salmonella enterica ser. Typhimurium, molto pericolose per la salute.

“L’agente patogeno che ha scatenato l’allerta alimentare è un batterio gram-negativo appartenente alla specie salmonella enterica, sottotipo classificato come Typhimurium.

I rischi associati al batterio sono innanzitutto di tipo gastroenterico e possono sfociare in complicazioni acute tipiche della salmonellosi (vomito, diarrea, disidratazione e allucinazioni).”

I prodotti, che dovranno essere immediatamente ritirati dal mercato, sono stati distribuiti solo in Germania e probabilmente in Italia, in quanto paese d’origine del prodotto contaminato.

Come ha evidenziato Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”: “Il campionamento che ha portato alla segnalazione è dell’ 8 maggio 2018.

Il tempo trascorso dal rilevamento della salmonella nelle verdure alla segnalazione del RASFF, dovuto probabilmente alla ricerca della ditta distributrice, è stato tale da permettere un’ampia diffusione del prodotto contaminato in Germania e potenzialmente anche in Italia. Con tempi più contenuti sarebbe stata possibile una migliore azione preventiva.”

Ancora non abbiamo nessuna notizia che confermi o smentisca la presenza in Italia del prodotto.

Restiamo in attesa di una comunicazione del Ministero della Salute sul sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza” per conoscere i lotti, il produttore e il nome del prodotto interessato.

Da: QUI

La segnalazione ufficiale è stata diffusa dal RASFF (Rapid Alert System for Food and Feed), nella giornata di ieri, 5 giugno.

L’agenzia europea preposta al controllo e alla comunicazione dei rischi alimentari ha lanciato l’allerta con la nota 2018.1545, classificando come serio il rischio per la salute dei consumatori.

L’allarme alimentare riguarda insalate miste biologiche prodotte in Italia contenenti batavia rossa-verde e foglie di spinaci contaminate con salmonella enterica ser. Typhimurium, molto pericolose per la salute.

“L’agente patogeno che ha scatenato l’allerta alimentare è un batterio gram-negativo appartenente alla specie salmonella enterica, sottotipo classificato come Typhimurium.

I rischi associati al batterio sono innanzitutto di tipo gastroenterico e possono sfociare in complicazioni acute tipiche della salmonellosi (vomito, diarrea, disidratazione e allucinazioni).” (The social Post, 6 Giugno 2018)

Ti potrebbe interessare anche Bacche di goji provenienti dalla Cina ritirate dal mercato, rischio chimico

I prodotti, che dovranno essere immediatamente ritirati dal mercato, sono stati distribuiti solo in Germania e probabilmente in Italia, in quanto paese d’origine del prodotto contaminato.

Come ha evidenziato Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”: “Il campionamento che ha portato alla segnalazione è dell’ 8 maggio 2018.

Il tempo trascorso dal rilevamento della salmonella nelle verdure alla segnalazione del RASFF, dovuto probabilmente alla ricerca della ditta distributrice, è stato tale da permettere un’ampia diffusione del prodotto contaminato in Germania e potenzialmente anche in Italia. Con tempi più contenuti sarebbe stata possibile una migliore azione preventiva.”

Ancora non abbiamo nessuna notizia che confermi o smentisca la presenza in Italia del prodotto.

Restiamo in attesa di una comunicazione del Ministero della Salute sul sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza” per conoscere i lotti, il produttore e il nome del prodotto interessato.

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
(Bari)
-

Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media), così come loro le hanno rese pubbliche di modo che ognuno possa farsi la propria idea.
Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media),...

Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
(Bari)
-

Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare l’organismo dagli eccessi delle vacanze, vediamo ora in cosa consiste la dieta del cioccolato
Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare...

Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
(Bari)
-

Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato non solo proteggono contro i danni al sistema immunitario, un importante effetto collaterale della chemioterapia, ma inducono la rigenerazione del sistema immunitario, spostand
Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Bari)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...

Il SISTEMA Ferrero: truffa, fatture false e autoriciclaggio
Il SISTEMA Ferrero: truffa, fatture false e autoriciclaggio
(Bari)
-

L'Espresso nel 2017 aveva svelato la galassia di interessi dell'imprenditore romano. A cui oggi la Guardia di Finanza ha sequestrato i beni per 2,6 milioni di euro
I pm di Roma hanno indagato il patron della Sampdoria e altre cinque persone. La...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati