11 articoli casalinghi che causano il cancro

(Torino)ore 20:22:00 del 30/05/2018 - Tipologia: , Salute

11 articoli casalinghi che causano il cancro

Ecco una lista di prodotti per la casa di cui dovresti liberarti per proteggere la salute e il benessere della tua famiglia.

CI SONO DEGLI ARTICOLI MOLTO COMUNI CHE UTILIZZIAMO QUOTIDIANAMENTE NELLE NOSTRE CASE CHE SONO DEI VERI E PROPRI PRODOTTI CANCEROGENI.

Ogni anno sempre più persone vengono diagnosticate con il cancro. A causa della scarsa regolamentazione chimica, molti agenti cancerogeni noti come formaldeide, naftalene, BPA, triclosan, tra molte altre tossine dannose per la salute, finiscono nell’acqua che beviamo, nel cibo che mangiamo, nell’aria che respiriamo e nei prodotti che usiamo quotidianamente.

Tali prodotti, poiché sono disponibili sul mercato, molti di noi danno per scontato che questi siano completamente sani, e non siamo consapevoli dei numerosi problemi di salute che potrebbero causare.

Ecco una lista di prodotti per la casa di cui dovresti liberarti per proteggere la salute e il benessere della tua famiglia:

1. Deodoranti per la casa

In uno studio del 2008 presso l’Università di Washington, Anne Steinemann e il suo team hanno scoperto che molti deodoranti sul mercato sono carichi di sostanze chimiche cancerogene. Gli oli essenziali sono un modo molto migliore e più sicuro per rinfrescare la vostra casa.

2. Naftalina

Le falene che mordicchiano i tuoi tessuti preferiti, non sono di certo le creature più piacevoli da avere in casa. Ma la naftalina non è il metodo migliore per tenerle lontane. La maggior parte dei tipi di naftalina contiene paradiclorobenzene o naftalene, che può causare danni alle cellule e cancro. Un’alternativa molto più sicura e naturale: l’incenso di cedro.

Secondo la US Consumer Product Safety Commission (CPSC) il 40 percento delle candele vendute contengono piombo nei loro stoppini per renderlo più solido. Rilasciano 5 volte più piombo di quello che i nostri bambini possono gestire e possono causare disfunzioni ormonali, problemi comportamentali e difficoltà di apprendimento. Per proteggere la tua famiglia optare per candele di cera d’api con stoppini di cotone.

4. Pentole antiaderenti

Quando le pentole antiaderenti o teflon sono riscaldate ad alta temperatura o si graffiano rilasciano acido perfluoroottanoico (PFOA) e altre sostanze chimiche che finiscono nel nostro cibo. Stoviglie più sicure per l’utilizzo: pentole in vetro, ghisa, rame o ceramica / porcellana.

5. Cosmetici

Simile alla sporca dozzina di elenchi di alimenti creati dal Gruppo di Lavoro Ambientale, la Guida Verde del National Geographic elenca le sostanze chimiche tossiche presenti nei prodotti per la cura della pelle. Questi includono piombo, formaldeide, mercurio, parabeni e ftalati e sono tutti noti per causare seri problemi di salute, incluso il cancro. Scegli prodotti biologici e naturali per la cura della pelle.

I deodoranti sono fatti in modo che rimangano sul nostro corpo per ore e la maggior parte dei loro ingredienti vengono assorbiti attraverso la pelle. Compresi composti cancerogeni quali alluminio, triclosan e ftalati.

7. Tende da doccia

Molto meglio è installare un pannello di vetro o una porta sulla vostra doccia poiché alcune delle tende disponibili sul mercato rilasciano sostanze chimiche tossiche volatili o VOC nell’aria che respirate.

8. Legno pressato

Molti studi hanno collegato alti livelli di formaldeide a diversi tipi di cancro. Il legno pressato è costituito da diversi tipi di particelle di legno che sono incollati insieme con sostanze a base di urea-formaldeide. Il legno pressato ha dimostrato di essere una delle maggiori fonti di emissioni di formaldeide indoor.

9. Bottiglie di plastica o contenitori e lattine

Bottiglie di plastica o contenitori e lattine contengono spesso bisfenolo A (BPA), un ftalato e una sostanza simile agli estrogeni associata a problemi riproduttivi, malattie cardiache e cancro. Diethylhexyl adipate (DEHA), un’altra sostanza chimica che induce il cancro viene spesso utilizzata per rendere le bottiglie di plastica più flessibili.

10. Pesticidi comuni

Molti studi associano un aumento del rischio di cancro (in particolare il cancro del cervello nei bambini) all’uso di insetticidi, fungicidi, disinfettanti o altre varietà. L’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA) ha reso obbligatoria l’inclusione del livello di tossicità sull’etichetta, ma spetta a te gestirli con cura e dovrebbero essere tenuti fuori dalla portata dei bambini. Ancora meglio è optare per un modo organico di uccidere le erbacce e altri parassiti. Possibili agenti cancerogeni a cui prestare attenzione: clordano, eptacloro, tetraclorvinfos, carbaryl, propoxur, lindano, diclorvos, phosmet e permetrina.

11. Vernici

Secondo l’EPA, molte vernici, cere e marcatori permanenti contengono VOC particolarmente dannosi per i bambini. Quindi tieni lontano i tuoi bambini quando ad esempio stai per dipingere le pareti. Cerca le vernici etichettate “a basso VOC” e, se possibile, lavora all’aperto o in stanze ben ventilate.

Da: QUI

Articolo di Luca

ALTRE NOTIZIE
Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
(Torino)
-

Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia l’allarme per le cozze vive refrigerate che, secondo le analisi condotte sui mitili, sarebbero contaminate oltre i limiti consentiti dalla legge dal batterio Escherichia Coli.
Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia...

Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare
Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare
(Torino)
-

Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande distribuzione alimentare, promosso qualche mese fa dall’Expo, fanno mettere le mani nei capelli.
Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande...

Coca Cola prepara bevanda alla CANNABIS
Coca Cola prepara bevanda alla CANNABIS
(Torino)
-

Coca Cola prepara la bibita alla cannabis – Il colosso pensa alla marijuana per far fronte al calo di vendite
Coca Cola prepara la bibita alla cannabis – Il colosso pensa alla marijuana per...

Mangiare gli avanzi fa male alla dieta
Mangiare gli avanzi fa male alla dieta
(Torino)
-

Mangiare gli avanzi è una di quelle abitudini piacevoli che mette d’accordo due esigenze piacevoli.
Mangiare gli avanzi è una di quelle abitudini piacevoli che mette d’accordo due...

Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
(Torino)
-

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole.
Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati