(Milano)ore 23:42:00 del 16/10/2017 - Tipologia: , Salute

.

Dieta equilibrata? L'industria alimentare, negli ultimi decenni, ha investito grandi energie nel cercare di migliorare la "palatabilità", cioè il sapore e consistenza dei prodotti destinati alla tavola, per incrementarne il consumo nella popolazione. Quest'obiettivo è stato perseguito aggiungendo agli alimenti additivi chimici (come gli aromi, i coloranti, i gelificanti e simili) ma anche grassi, sale e soprattutto zuccheri; in questo modo però i cibi industriali sono anche stati resi più calorici e meno salutari. Non solo: gli alimenti così "manipolati" agiscono su particolari recettori nervosi (gli stessi che vengono stimolati dall'assunzione degli stupefacenti) scatenando in chi li consuma una forma di dipendenza da essi.

Come possiamo difenderci? Ci viene in soccorso la natura. Con 3 noci al giorno salvi linea e circolo. 
Il consumo di noci contribuisce a ridurre i fattori di rischio cardiovascolare; le noci contengono grassi "buoni" (mono e polinsaturi) in grande quantità, i quali abbassano i livelli ematici di colesterolo LDL (quello "cattivo").

Inoltre questi frutti contengono vitamina E, dalle spiccate proprietà antiossidanti, magnesio, implicato nella regolazione della pressione sanguigna, e arginina, un aminoacido che favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni e riduce le infiammazioni delle arterie, con benefici effetti sul circolo e sulle scorie che, accumulandosi, favoriscono il sovrappeso. Uno studio spagnolo recentemente pubblicato su Archives of Internal Medicine, ha inoltre valutato l'effetto delle noci sulla qualità e quantità di lipidi nel sangue: è emerso che il consumo quotidiano di noci (3-4 gherigli al giorno) può ridurre i livelli ematici di colesterolo LDL di oltre il 7%.

Le noci, tuttavia, apportano un'elevata quantità di calorie, perciò devono essere assunte con moderazione. Si consiglia di consumare questi frutti come spuntino: 3-4 noci a metà mattina o metà pomeriggio, da sole o con un vasetto di yogurt bianco, saziano, danno energia, e hanno effetti ipocolesterolizzanti.
Si possono anche aggiungere alcuni gherigli di noce e qualche fetta di mela alle tue insalate: ti sazi più in fretta e fai scorta di fibre anti stipsi e anti cellulite.

Da: QUI

Articolo di Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Vuoi dimagrire veramente? Devi RIDURRE i CARBOIDRATI!
Vuoi dimagrire veramente? Devi RIDURRE i CARBOIDRATI!
(Milano)
-

Alzi la mano chi non ama consumare pizza, pasta e panini. Spesso però gli alimenti del cuore vengono banditi da molte diete.
Alzi la mano chi non ama consumare pizza, pasta e panini. Spesso però gli...

Come mangiare la POLENTA per PERDERE PESO
Come mangiare la POLENTA per PERDERE PESO
(Milano)
-

Con la dieta della polenta torni in forma, perdi peso e combatti la ritenzione idrica senza rinunciare al gusto
Si può dimagrire mangiando la polenta? La risposta è sì, tanto che esiste...

Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
(Milano)
-

Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare l’organismo dagli eccessi delle vacanze, vediamo ora in cosa consiste la dieta del cioccolato
Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare...

Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
(Milano)
-

Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato non solo proteggono contro i danni al sistema immunitario, un importante effetto collaterale della chemioterapia, ma inducono la rigenerazione del sistema immunitario, spostand
Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato...

5G: siete pronti a fare da CAVIE?
5G: siete pronti a fare da CAVIE?
(Milano)
-

I telefoni cellulari, oggi diventati smartphone, ci accompagnano ormai da una trentina di anni e hanno senza dubbio rivoluzionato in maniera radicale la nostra vita e il nostro comportamento molto più di quanto noi stessi non siamo disposti ad ammetter
L’equilibrio fra innovazione tecnologica e tutela della salute è sempre stato...



Leggendo | Richiesta informazioni | Sitemap articoli

2013 Leggendo - Tutti i diritti riservati